Una grandiosa opera idraulica realizzata durante l’età imperiale romana. Da vedere, inoltre, è l’imponente Cisternone. Cosa vedere a Formia e dintorni La città di Formia , in provincia di Latina , è una delle destinazioni più amate del Lazio , ma custodisce anche luoghi interessanti dal punto di vista storico e culturale. Tra queste citiamo un affresco rinascimentale che raffigura la nascita della Vergine e altre opere risalenti tra il XVIII e il XIX secolo. Secondo i viaggiatori di Tripadvisor, le migliori attività all'aperto a Formia sono: Quali sono le attività con bambini più richieste a Formia? Cosa vedere a Formia: guida turistica, consigli, informazioni, idee per visitare Formia dove dormire. Ora dopo oltre 2000 anni è stata portata alla luce ed è visitabile. Oltre ad essere una metà molto apprezzata durante il periodo estivo, grazie alle sue spiagge e alle sue strutture turistiche, merita indubbiamente di essere visitata. Di particolare interesse è il centro storico dove non è raro trovare monumenti di una certa importanza storica e architettonica. Formia cosa vedere e cosa fare nella città di Cicerone. La Chiesetta di San Rocco edificata nel 1474, a navata unica, custodisce un pregevole trittico seicentesco raffigurante la Madonna tra i Santi Rocco e Sebastiano e resti di un affresco sulla lunetta. Altre testimonianze del passato di Formia le riscontriamo ammirando il muro romano di Nerva che arriva fino al mare. Questo nome deriva dal termine “Hormia”, in virtù del suo “eccellente approdo”. Le principali attrazioni da visitare a Formia sono: Quali sono le migliori attività all'aperto a Formia? Nei dintorni di Formia si possono visitare numerose località di interesse storico e turistico come Gaeta, e qualche km più avanti, seguendo la strada litoranea in direzione di Terracina incontriamo lo splendido borgo di Sperlonga. Formia propone svariati itinerari turistici che consentono di visitare altri importanti testimonianze del suo passato e tra queste si segnala la presenza di quello che viene chiamato “Il Castellone” medievale, che ha dispetto dei secoli, mantiene ancora oggi inalterato il suo fascino antico; nonostante non sia più presente la turrita cinta muraria, andata distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale, oggi, delle dodici torri originarie, ne sono rimaste soltanto due, una dalla caratteristica forma ottagonale del XIV secolo, la seconda realizzata in età repubblicana. Nella Chiesa di San Giovanni viene conservata un splendida statua lignea di epoca barocca che rappresenta il patrono di Formia e altre opere d’arte realizzate in vari stili. Molto interessanti, infatti, sono i resti del Castello Angioino, nel Borgo di Mola, costruito nel X secolo. I luoghi misteriosi del Lazio Comune di Formia Sia fonti storiche che la maestosità del monumento funerario suggeriscono con evidenza che si tratti del luogo in cui fu sepolto Cicerone anche se di sicuro le sue spoglie attualmente si trovino a Roma. Le città fantasma del Lazio Scopri le cose da non perdere a Formia: itinerari, monumenti, eventi e tutto ciò di cui hai bisogno per la tua vacanza. La storia leggendaria di Formia, una delle località balneari più importanti del Lazio, affonda in un passato antico. Fu fondata dal popolo dei Laconi e durante il dominio romano venne chiamata “Formiae”. Cosa vedere a Formia, luoghi di interesse e attrazioni turistiche nel Lazio. Via Vitruvio, 190 Le chiese gemelle di San Lorenzo e San Govanni Battista, Salta la Fila – Acquista Biglietti on-line, Feste Medievali e Rievocazioni Storiche nel Lazio, Eventi Musicali, Folcloristici e Cinematografici nel Lazio, Cosa Fare e dove andare nel Weekend nel Lazio, Cosa Vedere e Come Visitare Roma in 1 Giorno, Itinerari Turistici nel Lazio da Fare in Due Giorni, Itinerari Turistici nel Lazio da Fare in Tre Giorni, Itinerari Turistici nel Lazio da Fare in Quattro Giorni, Itinerari Turistici nel Lazio da Fare in Cinque Giorni, Villa romana degli Aurelii Cottae a Cottanello, Di Villa in Villa: Scopri le dimore storiche del Tuscolo, Riapre il Parco Archeologico di PRIVERNUM, Visita Guidata e Incontro Tematico – Via Nomentum (RM), Ecofesta dell’Olio 2020 a Cineto Romano (RM), Le Cantine del Castello 2019 a Fontana Liri, ♦ Scopri le altre più belle città del Lazio, Borghi abbandonati e città fantasma del Lazio, I Siti Archeologici più belli da visitare nel Lazio, Luoghi del mistero e dell’insolito del Lazio, Castelli, Rocche e Fortezze visitabili del Lazio, I Parchi Naturali, Nazionali, Riserve e Oasi del Lazio, Escursioni, Sentieri e Trekking nel Lazio, Cosa Fare, Visitare e Vedere nel Lazio durante il Weekend, Cosa Fare, Visitare e Vedere nel Weekend in Provincia di Frosinone, Cosa Fare, Visitare e Vedere nel Weekend in Provincia di Latina, Cosa Fare, Visitare e Vedere nel Weekend in Provincia di Rieti, Cosa Fare, Visitare e Vedere nel Weekend in Provincia di Roma, Cosa Fare, Visitare e Vedere nel Weekend in Provincia di Viterbo. Sito Web del comune, Pro Loco Formia Questa è una versione del sito destinata in generale a chi parla Italiano in Italia. Le antiche chiese di San Lorenzo e di San Giovanni Battista, situate nelle vicinanze del Borgo di Mola risalgono, rispettivamente, all’831 e al 1566. +39 0771.77.81 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb, Clicca sull’icona a forma di lucchetto per scegliere un’altra destinazione, Formia, oltre a essere una metà molto apprezzata durante l’estate, grazie alle sue spiagge e alle sue strutture turistiche, merita indubbiamente di essere visitata grazie al suo interessante, Cerca i migliori Hotel, B&B e Agriturismi a. . La città di Formia ha l’onore di ospitare anche la Tomba di Cicerone, un mausoleo di epoca romana che si trova nelle vicinanze di quella che la tradizione considera l’antica e sontuosa villa dove abitò l’oratore e che qui fu assassinato. Un altro interessante edificio religioso posto nel borgo antico di Formia è la Chiesetta di Sant’Anna risalente al X secolo, ristrutturata in stile moderno. All’interno dell’eremo, apprezzabili sono alcune opere pittoriche del XVI mentre la cupola ed il campanile sono di origine bizantina. ... Cosa vedere . Si tratta, infatti, della seconda per dimensioni in tutta Italia. Poco distante dalla cittadina troviamo la Tomba di Cicerone, probabile monumento funerario in onore del grande scrittore-filosofo.